Villa storica a Vienna, 
l'antico incontra l'alto di gamma

Come è noto, gli opposti si attraggono; cercare di combinarli in un'"opera completa" è spesso un'impresa rischiosa. Ne sono un esempio la vita quotidiana, la storia, l'arte, l'architettura e il 13° distretto di Vienna.

Non lontano dal Castello di Schönbrunn, una villa privata in stile storico costruita nel 1903 si erge maestosa su un terreno di 2.400 metri quadrati. In poco meno di 15 mesi, la facciata della villa classificata è stata ristrutturata secondo i piani originali e l'interno dell'edificio è stato completamente sventrato e riprogettato. Dominano vetro e pietra naturale, luce naturale e design. Lo spazio e la tranquillità si dispiegano nell'ampiezza luminosa del foyer, mentre la vista scivola "verso l'alto" attraverso la scala. Altri due livelli abitativi sono ovviamente raggiungibili con l'ascensore, proprio come il seminterrato.


© SCHAEFER

Villa privata, Vienna


© SCHAEFER

Scala con illuminazione

© SCHAEFER

Piano ascensore


© SCHAEFER

Illuminazione del soffitto della cabina

Vetro e pietra naturale

Per quanto riguarda i materiali utilizzati, l'architetto ha seguito costantemente la massima "meno è meglio". Il vetro e la pietra naturale sono gli elementi caratterizzanti, anche negli spazi più piccoli come l'ascensore.

Ogni metro quadro è unico

Non solo il passeggero si riflette nell'ascensore, ma anche il pulsante Rainbow (RB 42) di SCHAEFER. I pulsanti senza contatto e quindi non meccanici (esclusivamente per l'installazione dietro vetro o acrilico) colpiscono da un lato per la loro chiarezza visiva e dall'altro per lo spettro di colori e la loro luminosità liberamente regolabili. Quattro pulsanti a pavimento, uno ciascuno per "porta aperta" e "porta chiusa" e un pulsante di chiamata d'emergenza, tutti supportati da una piastra V2A, sono stati integrati in uno dei due pannelli laterali della cabina a specchio in vetro stratificato di sicurezza.


© SCHAEFER

Cabina, RB 42 dietro la parete a specchio


© SCHAEFER

Cabina, RB 42 dietro la parete a specchio

© SCHAEFER

Cabina, pulsante di chiamata B 50 Q